Jihad del Maghreb attorno al lago Ciad

Jihad del Maghreb attorno al lago Ciad

0 0 hace 4 meses
Il lago Ciad va prosciugandosi. Sulle sue sponde la popolazione è sempre più povera ed esposta ad infiltrazioni jihadiste, gli altri si dedicano ai traffici ancora possibili su un dedalo di piste da secoli nell’immaginario dei viaggiatori. Luca Raineri racconta i conflitti tra etnie ammantati di religione e causati dalla diminuzione di risorse.

Síguenos en Facebook